L’ANALISTA CHE HA CHIAMATO IL 2018 TEME CHE IL BITCOIN DEL FONDO VEDRÀ UN BRUSCO CALO

Il Bitcoin potrebbe subire una forte correzione nelle settimane a venire, in quanto forma una prospettiva ribassista a breve e medio termine. A ciò si aggiunge un „overhang“ di posizionamento sul mercato dei futures notato dagli analisti di JP Morgan.

L’ANALISTA STORICAMENTE ACCURATO TEME UN FORTE CALO DI BITCOIN
Bitcoin potrebbe subire un forte calo verso i 10.000 dollari ancora una volta, dice il trader che a metà del 2018 ha previsto il prezzo più basso con una precisione dell’1,5%. L’analista ha notato che la cripto-valuta sta formando un grafico simile a quello visto prima del crollo della capitolazione di marzo:

14 BTC e 95.000 giri gratis per ogni giocatore, solo in mBitcasino’s Exotic Crypto Paradise! Gioca ora!
„btc che inizia a sembrare che lo abbia fatto a febbraio di quest’anno, prima che avessimo la capitolazione finale bassa. qualcosa da tenere a mente, in più weeekly sp500 close wasnt too crash hot, sembra un doppio top e un test di 3200 bassi di gamma sulle carte“.

Grafico dell’azione dei prezzi di BTC dalla fine di settembre e grafico dell’azione dei prezzi di BTC dall’inizio del 2020
con l’analisi del trader crittografo SmartContracter. Fonte: BTCUSD da TradingView.com
Non è l’unico a prevedere che Bitcoin vedrà un breve ritracciamento a breve termine.

Un team di analisti di JP Morgan ha recentemente dichiarato che la principale moneta crittografica rischia di scivolare più in basso, in quanto deve affrontare alcune pressioni fondamentali. Si tratta del valore intrinseco del Bitcoin Billionaire che inizia a ritardare l’azione dei prezzi e di un „overhang“ di posizioni lunghe sulle principali borse dei derivati Bitcoin:

„Gli strateghi di JPMorgan hanno detto di aver calcolato un valore intrinseco trattando efficacemente il Bitcoin come una merce e guardando al costo marginale di produzione“.

Gli strateghi di JPMorgan Vedi ‚Modesto‘ Headwind per il prezzo del Bitcoin

Grafico dell’azione di prezzo di BTC dall’inizio del 2017 con un’analisi del valore intrinseco degli analisti di JP Morgan.

IL TREND A LUNGO TERMINE FAVORISCE ANCORA I TORI

La tendenza a lungo termine favorisce ancora decisamente i tori, dicono gli analisti.

In un discorso/lettera, la nuova direttrice generale del FMI Kristalina Georgieva ha detto che il sistema monetario ed economico mondiale sta affrontando un altro „Breton Woods Moment“.

Raoul Pal, CEO di Real Vision ed ex manager di hedge fund, dice che questo è un segno di stimolo fiscale in arrivo che potrebbe dare impulso alla Bitcoin:

„Parlando di Bretton Woods, questo articolo del FMI allude ad un enorme cambiamento in arrivo, ma manca di una reale chiarezza al di fuori del permettere molti più stimoli fiscali attraverso i meccanismi monetari… Fiat a livello globale varrà meno rispetto agli asset hard. E questo significa che l’oro e in particolare #Bitcoin diventerà IL modo per aggirare il sistema di valore sempre più basso. Creerà anche sistemi di incentivazione per altre nazioni ad optare per un sistema di valuta forte per attrarre capitali“.

Pal pensa che la principale criptocurrency potrebbe raggiungere un nuovo massimo in questo ciclo di mercato, dato che le monete fiat sono svilite en-masse